dettaglio libro selezionato

Ius sanguinis

Paola Bottero

Ius sanguinis

rabbia, impotenza e speranza nella punta dello stivale

anno 2009, 424 pagine, ISBN 978-88-7351-255-4
collana: LA VITA NARRATA

PRIMA RISTAMPA CON APPENDICE AMPLIATA E AGGIORNATA
Quattro storie. Quattro personaggi al femminile. Quattro realtà che si sfiorano e si intrecciano, senza mai toccarsi veramente, nello stesso luogo e nello stesso tempo. Quattro vite che sono quattro diverse angolazioni per raccontare la punta dello stivale italiano, quella Calabria dove lo "ius sanguinis" si trasforma da diritto di sangue in potere del sangue. Il sangue versato dagli eccidi della 'ndrangheta, ma anche imposto da una cultura di malapolitica e malaffare che cresce e si sviluppa nel silenzio.
Alice è una sedicenne di Reggio Calabria costretta a confrontarsi con la violenza cieca e ignorante del suo ex fidanzato. Roberta è la sorella di Gianluca Congiusta, imprenditore trantaduenne ucciso dalla 'ndrangheta a Siderno, nella Locride. Federica Monteleone è la ragazzina ricoverata nell'ospedale di Vibo Valentia per una banale operazione di appendicite e morta per anossia cerebrale. Lisa rappresenta le domande, le risposte, la rassegnazione. O forse la scelta consapevole del baratto: il silenzio in cambio di piccoli privilegi.
Un romanzo al femminile, immerso in una cultura maschile e maschilista. Un romanzo della rabbia e della speranza, ritratto di una Calabria folle e sanguigna, ma animata ancora dalla forza di chi ha imparato a non arrendersi.
IUS SANGUINIS è anche un sito, http://www.iusanguinis.net, nato per dare uno spazio in più alle discussioni e alle sollecitazioni che potranno nascere dalle pagine del romanzo, e prevede un’interazione continua con l’autrice.

aggiungi al carrello

14,00


l'autore

Paola Bottero

Paola Bottero è nata a Torino il 26 novembre 1967. Attualmente vive tra Roma e la Calabria.
Giornalista ed esperta di marketing e comunicazione pubblica, ha lavorato in Calabria per otto anni all'interno di vari enti della Pubblica Amministrazione, durante i quali ha vissuto a stretto contatto con tante, eterogenee realtà calabresi.
Piemontese di origine e di formazione, si definisce "calabrese di adozione". Il suo sguardo "del Nord", libero da condizionamenti e visibilmente innamorato di una regione che descrive, come molti suoi abitanti, "bellissima e maledetta", anima ogni pagina della sua opera prima.

altre proposte

La cura provvisoria dei tratti fragili

La cura provvisoria dei tratti fragili

Tiziana Calabrò

15,00

aggiungi al carrello

Più avanti di qualche passo

Più avanti di qualche passo

Rosalia Messina

10,00

aggiungi al carrello

Noi Meridionali Siamo Lamentosi

Noi Meridionali Siamo Lamentosi

Marcello Gombos

12,00

aggiungi al carrello

Araba fenice

Araba fenice

Brigida Berlingeri

10,00

aggiungi al carrello

Rotte Mediterranee

Rotte Mediterranee

Francesco Idotta

10,00

aggiungi al carrello

Il Cavallo di Ibico

Il Cavallo di Ibico

Roberto Spinelli

10,00

aggiungi al carrello

I ragazzi di von Gloeden

I ragazzi di von Gloeden

Mario Bolognari

20,00

aggiungi al carrello

Fuori dalle barricate

Fuori dalle barricate

Valentina Confido (a cura di)

12,00

aggiungi al carrello

Storie argentine

Storie argentine

Lino Gambacorta

12,00

aggiungi al carrello

Omissione di soccorso

Omissione di soccorso

Mario La Cava

10,00

aggiungi al carrello

Momenti d'inconscia lucidità

Momenti d'inconscia lucidità

Leonardo Zampaglione

10,00

aggiungi al carrello

Come un equilibrista sul filo

Come un equilibrista sul filo

Elisabetta Felletti

14,00

aggiungi al carrello