Menu

Potere Verità Violenza

ISBN 978-88-7351-505-0 / Pagine 368 / Anno 2014

Quoi l’identitè. Il nostro volto, esorcismo e fallimenti. Dinanzi a miliardi di eventi, giganteschi o minimi, che si rovesciano quotidianamente su di noi, la maggior parte dei quali neanche ci raggiunge, mentre una minima parte di essi, assunta dai mezzi di comunicazione, diventa notizie, destinate peraltro a durare l’espace du matin, l’evento di un trapianto di un volto è destinato a precipitare in breve tempo nella voragine dell’oblio. Ma, sasso di una fionda ideale atta a colpire più efficacemente il gigante, esso si può costituire come occasione per una sosta e per una riflessione, non del tutto banale. Già la sosta è oggi conquista. Impegnati, come siamo, a occupare il tempo in modo che non resti alcuno spiraglio per una riflessione non ancorata necessariamente a sporgenze realistiche od operative, fermarsi è azione non facile. Abitualmente non ci permettiamo di essere critici del nostro tempo, paralizzati dal timore di essere annoverati tra “laudatores temporibus actis”, tra ricatti, interdizioni e viltà la nostra vita intellettuale si dispiega secondo moduli accettabili perché scontati. Riflettere gratuitamente, oziosamente, è lusso sempre più improbabile “aristocratico”. Premio "Pasquino Crupi" Rhegium Julii 2014
€ 20,00
Luigi M. Lombardi Satriani è nato nel 1936 a Briatico, in provincia di Vibo Valentia. Laureato in Scienze Politiche e libero docente di Antropologia, ha insegnato presso numerosi atenei, sia italiani che esteri, ed è stato Preside della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. È stato Senatore della Repubblica e ha preso parte alla Commissione Cultura Senato e alla Commissione Bicamerale sull’organizzazione mafiosa e su altre realtà criminali. Ha pubblicato molte opere di interesse antropologico ed etnografico, fra cui: “Folklore e profitt”o (Guaraldi, 1973); “Antropologia culturale e analisi della cultura subalterna” (Rizzoli, 1974), “Il silenzio, la memoria e lo sguardo” (Sellerio, 1979); “Pulcinella. Il mito e la storia” (Leonardo, 1992) in collaborazione con Domenico Scafoglio; “Lo sguardo dell’angelo. Linee di una nuova riflessione antropologica sulla società calabrese” (CS, 1992); “La Stanza degli specchi” (Meltemi, 1994); “Nel labirinto. Itinerari metropolitani” (Meltemi, 1996); “De sanguine” (Meltemi, 2000).

Libri di Luigi M. Lombardi Satriani