dettaglio libro selezionato

Discanto per voce sola

Carlo Ernesto Menga

Discanto per voce sola

anno 2016, 136 pagine, ISBN 978-88-7351-960-7
collana: LA BOTTEGA DELL'INUTILE

Carlo Menga è un nichilista fiducioso. Un ottimista disperato. Contrabbanda filosofia spacciandola per barzellette. Si mimetizza per sfuggire alla banalizzazione, finge cautela ma è spietato come un boia che non cerca perdono. Affonda le sue parole nella carne morbida della stupidità collettiva ma con l’intento di estrarne significati di portata decisiva. Adopera il potere atomico della sua prosa con l’abilità di un genetista del linguaggio. Scherza e gioca sul filo del rasoio, calpesta vetri aguzzi, si ferisce, ma continua la danza.
Il libro è un balletto di vari generi. Coniuga ritmi tribali e raffinati valzer allo stesso tempo. Sorprende e illumina senza mai trascurare il grande gusto per il sorriso. Per la risata. Desacralizzare è il suo paradigma. E allo stesso tempo elevare a potenza ogni molecola di questa sporca esistenza. Nessun intento di pulirla o lucidarla lo anima; nessuna voglia di renderla migliore o peggiore lo spinge a scrivere: solo una estenuante e anche faticosa ricerca lo spinge a spezzare il guscio della poesia, che brilla ardente dietro le righe di ogni singola pagina, per scivolare come su uno slittino nella grande discesa imbiancata che è la vita e fare ciao-ciao con la manina al mondo. E in quel saluto perenne risiede la letteratura, compiuta, di questa opera.

Dalla Prefazione di Antonio Calabrò

aggiungi al carrello

12,00


l'autore

Carlo Ernesto Menga

Carlo Ernesto Menga è nato il 29 Ottobre 1955 a Reggio Calabria, dove vive e lavora. È autore di una traduzione del Saggio
per una nuova teoria della visione di George Berkeley (Napoli, 1982), di una raccolta di racconti:“ Consenso presunto” (Reggio Calabria, 1995), di due saggi contenuti in due volumi dei “Quaderni di Methodologia”: AA.VV., “Categorie, tempo e linguaggio” (Roma, 1998) e AA.VV., “Studi in memoria di Silvio Ceccato” (Roma, 1999), del volume di poesie “Dove conduce la nott”e (Reggio Calabria, 2012) e dei romanzi “Uno squillo di tromba” (Reggio Calabria, 2003), “Col pretesto dei gatti” (Reggio Calabria, 2014) e “Discanto per voce sola” (Reggio Calabria, 2016). Ha collaborato alle riviste “Methodologia” (organo della Soc. di Cultura Metodologico-Operativa) e “Malvagia. Quadrimestrale della cultura sommersa”; dal 1996 al 2003 ha tenuto la rubrica mensile “Segnali di fumo”, di critica della pubblicità, su “A” Rivista Anarchica.

Altri libri di Carlo Ernesto Menga (3) »

dello stesso autore

Biancaneve al di qua della fiaba

Biancaneve al di qua della fiaba

Carlo Ernesto Menga

10,00

aggiungi al carrello

Dove conduce la notte

Dove conduce la notte

Carlo Ernesto Menga

12,00

aggiungi al carrello

Col pretesto dei gatti

Col pretesto dei gatti

Carlo Ernesto Menga

  

non disponibile

altre proposte

Sisinio Zito, un politico visionario

Sisinio Zito, un politico visionario

Raffaele Malito

16,00

aggiungi al carrello

Sole nato

Sole nato

Elia Gullo

13,00

aggiungi al carrello

I reietti

I reietti

Carlo Capuano

5,00

aggiungi al carrello

Un viaggio al Santuario di Polsi in Aspromonte

Un viaggio al Santuario di Polsi in Aspromonte

Domenico Giampaolo

14,00

aggiungi al carrello

La donazione è vita

La donazione è vita

Paola Mallamo

12,00

aggiungi al carrello

Il tripode di Delfi

Il tripode di Delfi

Lorenzo Bernardo

15,00

aggiungi al carrello

Oplà

14,00

aggiungi al carrello

Gli issioni

Gli issioni

Domenico Logiudice

10,00

aggiungi al carrello

Sette lampade tra le pietre e le stelle

Sette lampade tra le pietre e le stelle

GianCarlo Bregantini

12,00

aggiungi al carrello

Quanto inchiostro nelle vene

Quanto inchiostro nelle vene

Annamaria Milici

10,00

aggiungi al carrello

Chiudi e vai!

Chiudi e vai!

Antonio Calabrò

15,00

aggiungi al carrello

Unde Malum?

Unde Malum?

Andrea Tripodi

14,00

aggiungi al carrello