dettaglio libro selezionato

Opere

Sebastiano Di Marco

Opere

anno 2010, 376 pagine, ISBN 978-88-7351-311-7
collana: FUORI COLLANA

Il volume raccoglie le opere edite ed inedite di Sebastiano Di Marco, narratore, poeta e sensibile interprete dell’immagine.
Il suo primo racconto, dato alle stampe nel 1987, è "Psulla", storia fantastica dell’educazione di una pulce che vorrebbe diventare un uomo, racconto delicato e profondo, come scrive egli stesso, “di una metamorfosi. Non casuale, ma voluta, sofferente”. La metafora bellissima della trasformazione dell’ultimo degli esseri viventi in un uomo (o donna?) giusto e sensibile, inserita nella grettezza morale e sociale di un mondo e di una città in cui si riconosce il degrado di Reggio degli anni ottanta, è il testamento letterario di una persona che ha scelto l’insegnamento come missione.
La raccolta di poesie "Quello che resta…", pubblicata per la prima volta postuma nel 1989, riunisce vari componimenti scritti per lo più nell’ultimo anno della sua vita.
Seguono gli inediti: poesie dialettali, racconti, il testo teatrale LSD, ironico “delirio in tre atti” ambientato nel Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria dove lavorò per molti anni, e, infine, una selezione delle sue fotografie, raccolte nella sezione “Con lo sguardo di Sebastiano”.
Allegato il dvd del documentario sulla figura di Sebastiano di Marco, "Quello che resta..." di Dario Liotta.

aggiungi al carrello

15,00


l'autore

Sebastiano Di Marco

Sebastiano di Marco (1938 - 1988) è stato nsegnante di Lingua e Letteratura Inglese a Reggio Calabria. Amante del cinema e della comunicazione, di Marco nel 1968 fonda il Circolo del Cinema “Charlie Chaplin” di Reggio Calabria, che ha diretto per vent’anni. Al suo impegno si devono le proficue collaborazioni con associazioni, enti ed istituzioni culturali nazionali ed internazionali di cui il circolo e la città godettero in quegli anni. In seguito divenne vicepresidente per diversi anni della F.I.C.C. - Federazione Italiana Circoli del Cinema, rappresentante nazionale della I.F.F.S. - Federazione Internazionale dei Circoli del Cinema e rappresentante nazionale al primo Festival Internazionale dei Circoli del Cinema. Fu soprattutto un instancabile operatore culturale a tutto tondo per la città di Reggio; credeva fermamente nel valore dell’educazione, insieme culturale, civile e politica, e il suo impegno si profuse in varie associazioni e istituzioni pubbliche, nella collaborazione a diverse testate giornalistiche, tra cui "Paese Sera", e nella attività letteraria: fu infatti autore di poesie, testi narrativi e saggistici. Dopo la sua scomparsa, la sua eredità culturale è stata raccolta dal Circolo “Charlie Chaplin” e dal Circolo “Cesare Zavattini”. Alla sua memoria è intitolata una sezione del Festival Internazionale dei Circoli del Cinema della F.I.C.C.

altre proposte

Incroci di sguardi

Incroci di sguardi

Salvatore Speziale

18,00

aggiungi al carrello

Reggio e i miti della Magna Grecia

Reggio e i miti della Magna Grecia

a cura di Gaetano Ginex

35,00

aggiungi al carrello

Il verso della tartaruga

Il verso della tartaruga

Linda Monte

12,00

aggiungi al carrello

Prefetto in terra di 'ndrangheta

Prefetto in terra di 'ndrangheta

Michele Di Bari

15,00

aggiungi al carrello

Mater et Magistra nostra

Mater et Magistra nostra

Giacomo D'Anna

20,00

aggiungi al carrello

Le parole di Tornatore

Le parole di Tornatore

Federico Giordano (a cura di)

15,00

aggiungi al carrello

Oplà

14,00

aggiungi al carrello

Cinquanta lettere a Mario La Cava

Cinquanta lettere a Mario La Cava

Domenico Zappone (a cura di Santino Salerno)

12,00

aggiungi al carrello

Un viaggio al Santuario di Polsi in Aspromonte

Un viaggio al Santuario di Polsi in Aspromonte

Domenico Giampaolo

14,00

aggiungi al carrello

Coronavirus

Coronavirus

Filippo Veltri

12,00

aggiungi al carrello

Calabria Letteraria N. 254 / 255

Calabria Letteraria N. 254 / 255

AA. VV.

30,00

aggiungi al carrello

La villeggiatura

La villeggiatura

Giuseppe Muscarella

14,00

aggiungi al carrello