dettaglio libro selezionato

Il clero uxorato nella Calabria Greca

Angelo Labrini

Il clero uxorato nella Calabria Greca

Il clamoroso caso di don Antonio Asprea

anno 2021, 32 pagine, ISBN 978-88-8238-238-4
collana: FUORI COLLANA

Con la presente monografia l’autore prende spunto da detti e fatti attribuiti ad un singolare prete di campagna, don Antonio Asprea, che ha svolto il suo ministero sacerdotale, dall’inizio del secolo scorso fino alla metà degli anni ’60, nel cuore dell’area grecanica, tra Bova, Gallicianò e Condofuri, per affrontare il dibattuto tema dell’obbligo del celibato imposto al clero cattolico dalle norme del diritto ecclesiastico. La ricerca documentaria, che si è avvalsa anche degli studi del filologo e grecista Franco Mosino, dello storico-economista Fulvio Mazza e del glottologo-antropologo Giuseppe Tripodi, recupera dalla memoria collettiva delle comunità dell’isola ellenofona la figura di questo arciprete, formidabile bevitore di copiose quantità di vino di Bova e di Palizzi, restando tuttavia sobrio, protagonista di un episodio avvenuto in Aspromonte durante il periodo bellico, noto come “L’oro della Madonna del Santuario di Polsi”, ma famoso soprattutto per l’anomalia dei numerosi figli procreati nella convivenza more uxorio con la perpetua.
È proprio questa sua singolare situazione familiare, contestualizzata in una realtà influenzata dalla tradizione greco-bizantina della chiesa orientale sul cui sfondo si svolge la vicenda narrata, caratterizzata dall’inusitato comportamento del Nostro che ha segnato il tempo di quel territorio, ad essere sdoganata, dopo vari periodi di allontanamento decretati per motivi disciplinari, come sui generis.
Nonostante il suo comportamento fosse palesemente in contrasto con la disciplina propria cui è sottoposto il clero della Chiesa di Roma, questo personaggio si è imposto all’attenzione dei contemporanei per il suo indiscutibile carisma, così come testimoniato anche dai loro discendenti con numerosi racconti che ne accrescono la fama. Al riguardo, diedero ulteriore lustro alla sua poliedrica personalità la nomina, avvenuta nel dopoguerra, a Canonico del Capitolo della Cattedrale di Bova e i titoli onorifici, prima di Cavaliere e poi di Commendatore, del cavalleresco “Ordo militaris ac hospitalarius de Sanctae Mariae de Bethlehem”.
Degno di nota è il rapporto di antica amicizia intercorso con il Cardinale Camerlengo, protettore dell’Ordine Betlemita, di cui abbiamo traccia non solo epistolare, ma anche in una cantilena popolare riportata nel capitolo dedicato all’Oro della Madonna, che ha sicuramente avuto benefici riflessi nei rapporti con la locale gerarchia.
La figura del Canonico Commendatore -tra luci e ombre- è tuttora ricordata in quel territorio anche per la sua rinomata abilità di oratore sacro, nonché attraverso numerosi aneddoti, tramandati oralmente con varie coloriture e varianti popolari, che lo rendono quasi un personaggio leggendario.

aggiungi al carrello

10,00


l'autore

Angelo Labrini

Angelo Labrini, avvocato, è nato a Reggio Calabria dove vive e lavora. Nello svolgimento della professione forense corrisponde con la rivista giuridica Informazione previdenziale edita a cura dall’Avvocatura Centrale dell’INPS, mentre nel tempo libero collabora con le riviste on-line di archeologia Archeomedia e di tesi e saggi Auditorium edite dalla Mediares di Torino, nonché con il periodico diffuso nell’area grecanica La Voce del Sud di Bova Marina (RC). Coltiva, altresì, i suoi interessi per la musica, le tradizioni popolari della Bovesia e i misteri del mondo antico. Al riguardo ha condotto originali studi sul promontorio di Capo San Giovanni d’Avalos, pubblicati sulle predette riviste con due saggi dal titolo “La questione filologica egeografica del navifragum Scylaceum” e “Quelle quattro ciclopiche figure sulla rupe”. Quest’ultimo saggio è stato ripreso da un articolo già pubblicato sul quotidiano Gazzetta del Sud il 22 giugno 2013.

altre proposte

Giangurgolo

Giangurgolo

Serena Maffia

10,00

aggiungi al carrello

A passi leggeri

A passi leggeri

Mimma Iannò

10,00

aggiungi al carrello

I Camposanti

I Camposanti

Pasquino Crupi

10,00

aggiungi al carrello

La voce del silenzio

La voce del silenzio

Sara De Bartolo

13,00

aggiungi al carrello

Uccialì, il re di Algeri

Uccialì, il re di Algeri

Santino Oliverio

16,00

aggiungi al carrello

Non c'è più l'Italia

Non c'è più l'Italia

Gregorio Fiozzo

12,00

aggiungi al carrello

Come nasce uno scrittore

Come nasce uno scrittore

Gianni Carteri

14,00

aggiungi al carrello

Racconti del cuore

Racconti del cuore

Antonia Annunziata Canale

10,00

aggiungi al carrello

Araba fenice

Araba fenice

Brigida Berlingeri

10,00

aggiungi al carrello

Nei boschi narrativi alla ricerca del lupo

Nei boschi narrativi alla ricerca del lupo

AA. VV.

12,00

aggiungi al carrello

Rosarno

15,00

aggiungi al carrello

il Rosa, il Porpora e l'Amaranto

il Rosa, il Porpora e l'Amaranto

Filippo Ambroggio

16,00

aggiungi al carrello