Menu

Sud, si gira

ISBN 978-88-7351-473-2 / Pagine 104 / Anno 2011

Il sud come linguaggio: così Michelangelo Frammartino, regista de "Le quattro volte", sintetizza la visione del Mezzogiorno come protagonista del mondo cinematografico e televisivo di oggi. E, con lui, altri addetti ai lavori (da Emilio Solfrizzi, a Ivan Cotroneo, da Enrico Lo Verso, a Edoardo Winspeare, a Rocco Papaleo) parlano di questa rinnovata “tendenza sud”, da parte di cinema e tv, che non sembra scemare. Che, anzi, si alimenta, come dimostrano il boom della Puglia o la rinascita della Basilicata.
€ 14,00
Paola Abenavoli è nata a Reggio Calabria. È giornalista professionista, critico teatrale e cinematografico. Ha scritto di cultura e spettacolo per numerose testate, tra cui Hystrio, Ciak, Film Tv, ilsole24ore.com, paneacquaculture.net, e per il sito da lei curato, culturalife.it. Ha insegnato critica teatrale e storia del teatro e ha curato uffici stampa nel settore cinematografico e in quello teatrale. Da quasi 20 anni conduce una ricerca sul tema del rapporto tra produzioni audiovisive e territori del sud, dalla quale sono scaturiti due libri, “Un set a sud e “Sud, si gira, ed il primo portale web italiano dedicato all’argomento, sudsigira.it. Oltre a far parte di Rete Critica (che riunisce le testate che si occupano di critica teatrale sul web), dell’Anct (Associazione nazionale critici di teatro) e del Sngci (Sindacato nazionale giornalisti cinematografici), è segretario del Gi.Spe, il primo gruppo italiano di specializzazione che riunisce i giornalisti dello spettacolo, nato all’interno del Sindacato giornalisti Calabria. È, inoltre, componente del Consiglio superiore dello Spettacolo, nell’ambito della Direzione generale spettacolo del Mibact.

Libri di Paola Abenavoli