Menu

L'attesa

ISBN 978-88-7351-783-2 / Pagine 160 / Anno 2014

Nel suo esordio narrativo Tania Filippone ci presenta, in modo perfettamente riuscito, una serie di racconti nei quali si delineano tutta una compagine di personaggi, paesaggi, atmosfere, fantasie, ricostruzioni e rivisitazioni – talvolta anche mitologiche – condotte con occhio partecipe. L’occhio partecipe, appunto, che sceglie l’inquadratura; il soggetto narrante che s’immedesima con l’oggetto, non sempre necessariamente umano, della narrazione: è questa la fondamentale cifra stilistica dell’Autrice. La voce descrittrice, che è voce al femminile, come tiene a far rivelare lei stessa, diventa un’ulteriore protagonista dell’azione, quale che sia il personaggio di cui si racconta o l’intento ironico o drammatico dell’esposizione. Avviene così che l’Autrice conduca il lettore a ritrovarsi nelle sorprese e nelle emozioni di una donna che scopre piccoli o grandi retroscena, piccoli o grandi misteri, che evidenzia la possibilità di dire ciò che non sempre vien detto o, al contrario, l’impossibilità di alcuni caratteri umani a esprimere sentimenti che perdono profondità nella consuetudine.
€ 12,00
Tania Filippone, Architetto, vive e lavora a Reggio Calabria. Scrittrice e poetessa, è stata redattrice per circa vent’anni della rivista Malvagia, trimestrale della cultura sommersa. Molti suoi scritti, per i quali ha ricevuto diversi riconoscimenti, sono stati pubblicati su varie riviste e antologie. Appassionata di fotografia e musica, ha prodotto numerosi audiovisivi presentati nell’ambito di convegni, incontri culturali e rappresentazioni teatrali. Questo volume è la sua prima raccolta di racconti, scritti dagli anni ’80 ad oggi.

Libri di Tania Filippone