Menu

Il posto dei sogni possibili

ISBN 978-88-8238-064-9 / Pagine 320 / Anno 2018

Anna è una graziosa bambina originaria della Moldavia che è stata da poco adottata dalla maestra elementare Maria e da suo marito Giovanni, uno dei pescatori di Pollevivo. Anna rimane immediatamente affascinata dal mare, che nel suo paese d’origine non aveva mai visto. Le piace andare sulla spiaggia ad ammirare il mare e ascoltare il frastuono delle onde: sembra che il mare le voglia parlare e lei lo ascolta volentieri.
Una sera in cui si è trattenuta un po’ più del solito a parlare con il mare, Anna incontra il sindaco del paese; anche lui ama andare sulla spiaggia e parlare con il mare. Il sindaco, che era un pescatore e aveva intrapreso la carriera politica per puro spirito di servizio alla cittadinanza (come sempre dovrebbe essere, ma troppo poco spesso accade), comprende la speciale sensibilità della bambina e fra i due nasce subito una sincera amicizia. Purtroppo un drammatico evento sconvolge lo speciale rapporto fra Anna, il sindaco e il mare: l’omicidio del sindaco, a cui Anna casualmente assiste. La bambina perde la sua vivacità e diventa più introversa suscitando la preoccupazione dei genitori che inizialmente non comprendono lo speciale rapporto di Anna col mare. Anna va sempre più spesso sulla spiaggia a parlare col mare, che le promette di rivelarle perché è stato ucciso il suo amico e chi siano i responsabili.
E così il mare inizia a raccontare di quel bravo sindaco e di quanto bene aveva fatto per il suo paese…
€ 15,00
Rosario D’Agata, nato a Roma nel 1935, sposato e padre di tre figlie, è laureato in Scienze Statistiche; già dirigente dell’Eni e direttore della comunicazione e relazioni esterne dell’Agip, professore incaricato in Statistica, docente di Tecnica dei sondaggi sull’opinione pubblica, esperto di comunicazione aziendale, è autore di numerosi saggi e articoli giornalistici; è cultore di Storia, archeologia navale e musica classica, e svolge attività di volontariato nel sociale. È autore di diversi romanzi storici, uno dei quali, “Il prezzo del coraggio”, AGRA edizioni 2009, dedicato alla divulgazione della figura e dell’opera di Enrico Mattei, ha ricevuto il Premio letterario “Il Molinello” di Rapolano Terme ed il Premio speciale della Giuria nell’ambito del Premio Internazionale letterario “Città di Cattolica”. Nel 2013 ha pubblicato con Città del Sole Edizioni “Non tacerò”, dedicato a don Giuseppe Diana ucciso dalla camorra e oggetto di un riconoscimento nell’ambito del Premio “Città di Cattolica” e vincitore del Premio “Anassilaos” nel 2014.

Libri di Rosario D'Agata