Menu

Il declino degli dèi - Vol. I

ISBN 978-88-7351-816-7 / Pagine 240 / Anno 2014

Il declino degli dèi è un ampio romanzo, che intende offrire un affresco del periodo tra il III e il IV secolo, quando il Cristianesimo, dopo l’ultima persecuzione, si avvia a diventare la più importante religione dell’impero romano. La narrazione parte proprio dagli estremi sussulti del mondo pagano, allorché la crisi di una civiltà millenaria si è fatta così profonda, che invano un grandioso personaggio come Diocleziano si ingegna ad arginarla. Questo primo volume prende avvio nell’estate del 283 d.C. quando l’imperatore Caro muore colpito da un fulmine a Ctesifonte, capitale del regno di Persia. Lo scettro finisce in mano al figlio Carino, un depravato semidemente che trascina l’Impero al collasso economico e morale, mentre un energico generale, Diocleziano, viene proclamato imperatore dalle legioni…

€ 14,00
Gerardo Passannante, nato a Sicignano degli Alburni (Sa), vive in Svizzera, dove a lungo è stato insegnante e preside. Ha studiato a Milano e a Friburgo. È autore di sei raccolte poetiche, di due Canzonieri di dimensioni petrarchesche, di romanzi, racconti, saggi, diari, aforismi, opere teatrali, traduzioni.
Oltre alle opere Atto terzo, Appunti di un colloquio interrotto, L’ora della mezzanotte e Atto gratuito segnaliamo, tra le ultime pubblicazioni, Avvisaglie d’uragano, Amore e disamore e Elogio della menzogna pubblicate da Città del Sole Edizioni, rispettivamente nel 2014, nel 2015 e nel 2017 (libri facenti parte della saga Il declino degli dèi).

Libri di Gerardo Passannante