Menu

Chartulae

ISBN 978-88-8238-025-0 / Pagine 56 / Anno 2017

Qui, la parola è materia restituita ai suoi pieni significati, senza allusioni, senza tentazioni diversive che possano distoglierne la lettura. È una parola che si offre più come incisa nella pietra che abbandonata alla scrittura. Il risultato è di suggestivi e profondi ricalchi elaborati nella mente durante le brevi pause concesse dai doveri quotidiani e spesso, con caparbietà e insistenza, senza cambi o mutamenti, quasi nel timore di perdersi e che più a nulla possa servire… Rimane così, al termine della lettura, l’impressione di un canto antico e nuovo, come ce ne saranno sempre quando l’interesse si rivolgerà essenzialmente al difficile dialogo dell’uomo con sé stesso.
€ 8,00
Carlo Capuano è nato a Montecatini. Grafico, scrittore, è presente in manifestazioni e mostre personali e collettive, ricevendo numerosi e significativi riconoscimenti per la sua produzione. Ha partecipato per sette volte all’Humorfest di Foligno. È presente alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Al suo attivo varie pubblicazioni, tra cui “La stampa cattolica in Italia”, Sellerio Editore; “La zattera della 'Meduse'”, Manni Editori; “Detenuto 515”, Zambon Editore; “Il funerale di Rosa Luxemburg”, Zambon Editore; “Coniungula”, Zambon Editore. Per Città del Sole Edizioni: “L’ultima sera di Bartolomeo Vanzetti”; “Chartulae”; “Percorsi”; “Minimae”; “I reietti”; “La guerra”. Vive stabilmente a Roma.

Libri di Carlo Capuano